Google is committed to advancing racial equity for Black communities. See how.
Questa pagina è stata tradotta dall'API Cloud Translation.
Switch to English

Contribuire al progetto WebRTC

Accordo di licenza

WebRTC accoglie patch / pull per funzionalità e correzioni di bug!

Per i collaboratori esterni a Google, segui le istruzioni fornite nel Contratto di licenza di Google Individual Contributor . In tutti i casi, i partecipanti devono firmare un contratto di licenza per poter accettare un contributo. Completare il contratto per un individuo o una società, a seconda dei casi.

Se prevedi di aggiungere un nuovo campione o apportare modifiche significative a un campione esistente, ti consigliamo di iniziare creando un nuovo problema in cui possiamo discutere i dettagli.

Quando crei un nuovo campione o ne aggiorni uno esistente, assicurati anche di creare o aggiornare eventuali test esistenti. Tutti i test in questo repository sono implementati come test dell'interfaccia utente di Nightwatch.JS, quindi segui lo stesso design nel tuo.

Istruzioni

Contribuire alla prima patch

Devi fare un po 'di preparazione per caricare il tuo primo CL:

  • Dai un'occhiata e crea il codice
  • Compilare il contratto di collaborazione (vedi sopra)
  • Se non hai mai inviato codice prima, devi aggiungere il tuo nome (o quello della tua organizzazione nel caso in cui il contratto del collaboratore sia firmato dalla tua organizzazione) nome e informazioni di contatto nel file AUTHORS
  • Vai su https://webrtc.googlesource.com/new-password e accedi con il tuo account e-mail. Dovrebbe essere lo stesso account restituito da git config user.email
  • Quindi, esegui: git cl creds-check . In caso di errori, chiedere aiuto su discuss-webrtc

Non dovrai ripetere quanto sopra. Dopo tutto ciò, sei pronto per caricare:

Caricamento della tua prima patch

Ora che hai configurato il tuo account, puoi eseguire il caricamento effettivo:

  • Fai questo:

    • Supponendo che tu sia nel ramo principale:
      • git checkout -b my-work-branch
    • Apportare modifiche, creare localmente, eseguire test localmente

      • git commit -am "Changed x, and it is working"
      • git cl upload

      Questo aprirà un editor di testo che mostra tutti i messaggi di commit locali, permettendoti di modificarlo prima che diventi la descrizione CL.

      Compilare correttamente la voce del bug. Specificare il prefisso del tracker del problema e il numero del problema, separati da due punti, ad esempio webrtc:123 o chromium:12345 . Se non si dispone di un prefisso di rilevamento problemi e di un numero di problema, aggiungere semplicemente None .

      Salvare e chiudere il file per procedere con il caricamento sul server di revisione del codice WebRTC.

      Il comando stamperà un collegamento come https://webrtc-review.googlesource.com/c/src/+/53121 . se tutto va bene.

  • Fare clic su questo collegamento CL

  • Se non hai effettuato l'accesso, fai clic sul pulsante Accedi in alto a destra e accedi con la tua email

  • Fai clic su Avvia revisione e aggiungi un revisore. Puoi trovare revisori nei file OWNERS nel repository (prendi quello più vicino alle tue modifiche)

  • Indirizzo per eventuali feedback dei revisori:

    • Apportare modifiche, creare localmente, eseguire test localmente
      • git commit -am "Fixed X and Y"
      • git cl upload
  • Una volta che il revisore LGTM (approva) la patch, chiedere loro di inserirlo nella coda di commit

AVVISO: su Windows, è necessario eseguire quanto sopra in una shell bash di Git affinché gclient trovi il file .gitcookies .

Trybots

Se lavori molto in WebRTC, puoi richiedere i diritti di prova . Ciò significa che puoi eseguire i trybot , che eseguono tutti i test su tutte le piattaforme. Per fare ciò, invia un bug su bugs.webrtc.org e chiedi al team EngProd di concederti i diritti di prova.

Per eseguire un tryjob, carica un CL come descritto sopra e fai clic su CQ dry run o Scegli Trybots nell'interfaccia utente di Gerrit. È necessario disporre dei diritti di prova per questo. Altrimenti, chiedi al tuo revisore di dare il via ai robot per te.